COS’È L’AUDIENCE DEVELOPMENT?

“Sembra sempre impossibile fino a quando non è fatto”
Nelson Mandela

Melting Pro

Audience development, Audience engagement, partecipazione dei pubblici, partecipazione culturale, … storicamente il concetto è stato influenzato da idee e spinte diverse provenienti, dalla politica, dagli imperativi finanziari, dalle politiche culturali, dai movimenti artistici o bisogni organizzativi.

Audience developmentè un termine usato per descrivere il modo in cui vengono gestiti i rapporti tra le organizzazioni culturali e il loro pubblico. Il fine ultimo è l’empowerment delle persone beneficiarie dell’organizzazione e della stessa.

 

Ci piace la definizione che ne dà The Audience Agency: (…) un approccio pianificato a livello di organizzazione, che serve ad ampliare la natura e le forme delle relazioni con il pubblico; aiuta un’organizzazione culturale a perseguire la propria mission, attraverso il bilanciamento degli scopi sociali, della sostenibilità finanziaria e delle ambizioni artistiche e creative.

 

Audience Development è un processo strategico, una filosofia che guida l’intera organizzazione a realizzare la propria mission:Un processo pianificato e guidato/connesso ad una mission

➢ Basato su dati reali
➢ 
Aiuta a bilanciare gli scopi sociali, di sostenibilità finanziaria e ambizioni creative
➢ 
È una filosofia dell’organizzazione – che coinvolge la programmazione, educazione, marketing e front office
➢ 
Riguarda i pubblici esistenti e quelli nuovi
➢ 
Riguarda relazioni a lungo termine
➢ 
É passione ed empatia
➢ 
É non dimenticarsi dell’altro 70% che non partecipa alle nostre attività culturali

 Nel progetto Creative Makers i partner dovranno sviluppare il loro piano di audience development per i loro kids’ fablab. Sarà un viaggio a ripensare la propria mission, le loro motivazioni, il loro scopo, che tipo di pubblico vogliono e come possono essere rilevanti per loro. In poche parole cosa significa mettere i pubblici al centro. Avere un piano può essere un inizio.

Non c’è un unico modo o “il” modo giusto per creare un piano di sviluppo strategico dei pubblici. Le organizzazioni svolgono ruoli diversi nell’”ecosistema culturale” e ogni piano di audience developmentdovrebbe riflettere le dimensioni, le risorse, la personalità e lo scopo di ciascun ente. Le organizzazioni cercano di raggiungere pubblici diversi per motivi diversi e lo fanno in modi differenti. Questa diversità è il segno di un settore culturale sano e creativo.

 

Dal kit del progetto europeo ADESTE

 Riferimenti:

The ADESTE “Set of guidelines for an effective vocational training for the European Audience Developer Training toolkit prototype – Resource Pack”.

http://connectingaudiences.eu/

https://meltingpro.org/en/

http://engageaudiences.eu/